top of page
  • Immagine del redattoreFrancesco Piliero

Aria fritta dal mondo del web

Più passa il tempo e più penso che il mondo del web sia un mondo dove viene propinata aria fritta. Questa sera, prima di cena , girando su you tube , ho visto un video di uno you tuber dal titolo "come trovare clienti….". Mi salta subito all'occhio due particolari di non poca importanza : il numero di visualizzazioni circa 3000 e il link allo shop del sito personale dove veniva venduto un preset al costo di 9 euro. Niente di così scandaloso, in fondo è prassi nel marketing sfruttare canali prolifici per indirizzare potenziali clienti verso il business. Ma lo scandalo vero proprio è stato sorbirsi quasi 10 minuti di video in cui si parlava di aria fritta. Ma la cosa più sconcertante è vedere in internet una moltitudine di video che sono una la fotocopia degli altri, ma immancabilmente non mancano mai i link per gli acquisti. Non generalizzo mai , ma il sospetto che una volta ottenuti molti numeri, spesso comprati, si debba fare contenuti con l'unico scopo di alimentare il proprio portafoglio è forte.

L'unica cosa che ho veramente imparato è che per fare marketing in maniera seria la cosa più importante è frugarsi in tasca e fare pubblicità. Ovviamente tutti questi guru vi diranno che i contenuti sono importanti e mai e poi mai bisogna comprare: like, visualizzazioni, followers ecc. e credere a queste parole è un po' come credere che gli asini realmente volino.

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page